Hartaku.com Software Books > Italian 1 > Download e-book for kindle: Confessione africana by Roger Martin du Gard

Download e-book for kindle: Confessione africana by Roger Martin du Gard

By Roger Martin du Gard

Show description

Read or Download Confessione africana PDF

Best italian_1 books

Extra info for Confessione africana

Sample text

Io ero con­ tento. Adesso sapevo che Amalia non si sarebbe uccisa, e che mi avrebbe aspettato ». « Arrivo alla fine della storia. O quasi. Ma quel che mi resta da raccontare non è granché allegro. « A ottobre sono partito per la Sicilia, e loro si sono sposati. « Sette mesi dopo, Amalia partoriva. Un bambino. Ha già indovinato: era Michele. Respirava appena, come se davvero fosse nato prematuramente: già durante il suo primo anno di vita abbiamo temuto di perderlo almeno dieci volte. « Nel corso di quel primo anno Amalia mi scrisse, di nascosto, lettere infuoca­ te.

Anzi, quando uno riesce pressappoco a ricostruire come i fatti si sono conca­ tenati, non c e niente di più semplice, non le pare? « Insomma, la cosa è andata avanti per quattro anni. Ma sì, quattro anni. An­ che un po’ di più. E non mi vergogno a dirlo, signor du Gard: sono stati i quattro anni più belli, i soli veramente belli di tutta la mia vita! « Quando l’ho presa Amalia era vergi­ ne. Ma era —come dire? —di un’ine­ sperienza... appassionata. Salvo Ernestina, io avevo avuto, a diciassette anni, soltanto avventure occasionali, molto spesso senza neanche un letto: fra due porte, o in fondo a una canti­ na, dentro un cespuglio dei giardinet­ ti, o nella polvere degli sterrati.

Ma lei, si­ gnor du Gard, saprebbe certo analiz­ zare tutto questo assai meglio di me. « La cosa più strana è che nessuno in­ torno a noi si è mai accorto di niente. 47 C’è da dire che stavamo ben attenti a sviare ogni sospetto. Di tanto in tanto, il sabato sera, io domandavo un po’ di soldi per andare “a giocare a biliar­ do” ; e il giorno dopo, a tavola, Amalia mi prendeva in giro davanti a tutti per la mia aria disfatta. Lei, da parte sua, aveva rotto con il figlio del commer­ ciante di granaglie, e si lasciava aper­ tamente corteggiare da uno dei nostri vicini, un sempliciotto che si acconten­ tava di qualche appuntamento per la strada —giusto quel che ci voleva per far spettegolare un po’ il quartiere».

Download PDF sample

Confessione africana by Roger Martin du Gard


by Mark
4.0

Rated 4.79 of 5 – based on 32 votes